Passa ai contenuti principali

Paura della Leishmania?

Vediamo insieme cos’è, e cosa bisogna fare per non doverla temere. La leishmaniosi è causata dal parassita Leishmania Infantum trasmesso dalla puntura di piccoli insetti, i flebotomi (pappataci), che  in Italia sono generalmente attivi da maggio ad ottobre. Un tempo la malattia era presente solo al centro e sud Italia soprattutto nelle aree litoranee, ma da una decina d’anni sono stati registrati nuovi focolai anche in molte aree del nord Italia. Sicuramente le variazioni climatiche abbinate ad una maggiore movimentazione di persone, cani e merci hanno contribuito all’ampiamento dell’area di diffusione.zanzare

La Leishmania vive all’interno delle cellule del sistema immunitario del cane rendendolo infetto e veicolo della malattia stessa.

Si tratta di una malattia cronica che comporta danni gravi e progressivi al cane ed è quindi necessario individuare i soggetti malati e provvedere con rapidità al loro trattamento. La leishmaniosi è una zoonosi, cioè ne può essere infettato anche l’uomo, pertanto la sua diffusione viene monitorata dal Servizio Sanitario Nazionale.

Per i cani che vivono nelle aree endemiche e per quelli che in estate si recano in zone a rischio è importante prevenire questa malattia!

Come posso fare per proteggere FIDO?

Esistono diversi prodotti che funzionano come repellenti per il flebotomo e non permettono all’insetto di colpire il nostro FIDO. Abbiamo selezionato per te alcuni prodotti che riteniamo molto efficaci e a seconda delle tue preferenze puoi scegliere tra  spot-on e collari.

Non aspettare clicca sulle immagini e acquista subito il prodotto che preferisci per proteggere FIDO, lui ci conta.

Immagine 6 Scalibor: protector-band a base di deltametrina.

advantix

Advantix: spot-on a base di imidacloprid e permetrina

Proteggere contro la leishmania è un dovere nei confronti di chi ci regala molto affetto e non chiede nulla in cambio.

clicca1

Se vuoi saperne di più lascia un commento e ti risponderemo al più presto.

Commenti

Anonimo ha detto…
Ciao,
due dei miei tre cani sono stati infettati. Una è stata considerata BORDERLINE (xò è risultata positiva alla PCR), l'ltra ha la malattina (ed è risultata negativa alla PCR). La seconda ha fatto la cura per 28 giorni con il Milteforan ed entrambe prendono 300mg di allopurinolo 2 volte al giorno.
La veterinaria mi ha detto di noN preoccuparmi troppo visto che entrambe non mostrano segni della malattia (analisi dei reni, urine e sangue sono a posto), però io mi preoccupo lo stesso. So che non è possibile guarire completamente dalla malattia (anche se ci sono cani che riescono ad immunizzarsi) però la cosa che io vi chiedo....Possono lo stesso passare la loro vita senza la manifestazione della malattia visto che sono iper controllate? Ed ancora.... E' vero che comunque rischiano di vivere meno?
Grazie di cuore per la risposta.

SABRINA C.
lo staff ha detto…
Buongiorno,
per quanto quanto riguarda l'evoluzione della malattia nei singoli soggetti si può dire che è estremamente variabile sia come gravità che come risposta alla terapia. Per quel che riguarda i suoi cani bisognerebbe fare un punto della situazione molto dettagliato per stabilirire quali sono da trattare e se da trattare come: segua le indicazioni della sua veterinaria e se ha bisogno di maggiori informazioni mi contatti tranquillamente per mail (mandandomi prima tutti gli esami)che sarò felice di aiutarla.
Cordialmente dott. Bartolomeo Borgarello
info@clinicaborgarello.it
sole ha detto…
articolo interessante ma ho una domanda: io ho un cucciolo di tre mesi ed il veterianrio mi ha detto che è ancora presto per un trattamento così aggressivo per prevenire la leishmaniosi. ma io vivo al sud, in una delle zone con il maggior tasso di contagio. lei cosa mi consiglierebbe? la ringrazio anticipatamente
lo staff ha detto…
Buongiorno, lo SCALIBOR può essere utilizzato a partire dalle 7 settimane, quindi dai due mesi in poi. Direi che nel suo caso può utilizzarlo tranquillamente: attenzione il cucciolo cresce e il collare rimarrà stretto e dovrà sostituirlo.
Cordialmente dott. Borgarello
www.clinicaborgarello.it
Anonimo ha detto…
Buon giorno.

Avrei una domanda,la leishmania è trasmettibile in qualche maniera ad un 'altro cane sano ed che ne vorrei prendere uno che è infetto dalla leishmania per far compagnia al mio che è sano,è tranne che ha una intolleranza alle polveri fini generale con lo sfogo sulla pelle con perdite di sangue in diversi punti?

Grazie di cuore anticipamente per la risposta.
lo staff ha detto…
Buongiorno, può prendere tranquillamente il cane: è necessario trattarli entrambi costantemente con i prodotti consigliati (scalibor, advantix) cordialmente dott. Borgarello

Post popolari in questo blog

Il Coniglio nano: tutto quello che devi sapere

Il coniglio nano è un ottimo animale da compagnia. E’ socievole, affettuoso, allegro e abbastanza facile da gestire. E’ importante però conoscere alcune regole fondamentali per la sua salute fisica e psichica.
L’alloggiamentoLa gabbia deve essere sufficientemente grande da permettere al coniglio di trascorrervi piacevolmente le ore in cui non potrà stare libero, almeno un metro quadrato. Deve contenere una casetta in cui l’animale possa rifugiarsi, un abbeveratoio ( meglio se uno a goccia e uno a terra), una ciotola in cui versare il cibo, ed essere sempre provvista di fieno. Si può anche dotare con un rullo di sali minerali che il coniglio consumerà a piacere. La lettiera è importante, poiché il coniglio ha una pelle molto delicata che facilmente va incontro ad irritazioni, vanno bene la segatura (non di pino o cedro), la paglia, il fieno e i pellets di mais. Non è adatta la lettiera in sabbia per i gatti, troppo irritante per la pelle delle zampe, e la carta di giornale che se ingeri…

La partenza delle rondini

Le rondini (Hirundo rustica)sono il simbolo della primavera ma la loro partenza caratterizza anche l'arrivo dell'autunno. La rondine è presente in quasi tutto il mondo ed è residente in tutti i continenti tranne in Australia. I nidi sono fatti di fango ed erba cementati insieme e variano nella forma per adattarsi alla locazione es . Fienili. Le rondini sono monogame. Le coppie si formano ogni primavera dopo l'arrivo nelle zone di riproduzione, anche se alcune coppie che si sono riprodotte con successo si accoppiano per molti anni ancora. I maschi, per attrarre le femmine, cantano e fanno sfoggio delle loro code. Di solito le rondini si riproducono tra maggio e agosto a seconda delle zone. Le uova di norma 4-5 bianche con macchie marroni e lilla; viene deposto un uovo al giorno e c'è spesso una seconda covata. L'incubazione dura 13-17 giorni. Centinaia di migliaia di coppie di questa specie si sono riprodotte fino alla fine di agosto e, in questi giorni, adulti e gi…

Cani in Inghilterra

Finalmente! Dal 1° gennaio 2012 cambiano le regole per portare il proprio cane in Inghilterra: tempi normali come per tutti gli altri paesi europei.Vediamo insieme quali sono le variazioni:
Non vengono più richiesti l’esame del sangue e i 6 mesi di attesa.
Applicazione del microchip a norma ISO 11784 - ISO 11785.
Passaporto UE.
Vaccinazione antirabbica dal almeno 1mese.
Trattamenti contro pulci, zecche e antielmintici effettuati non più di 48 ore e non meno di 24 ore prima dell’ingresso in Inghilterra.E' raccomandato di  vaccinare il cane/gatto per la rabbia solo dopo aver effettuato o verificato la presenza del microchip cioè l’ultima vaccinazione antirabbica del essere stata effettuata dopo l’inserimento del microchip. Ricordarsi di richiede alla ASL il passaporto UE: una volta in possesso rimane valido per tutta la vita del cane.Calcolare attentamente quando va fatto il trattamento antiparassitario, considerate il mezzo utilizzato per il viaggio: aereo, auto,…