lunedì 2 gennaio 2012

Niente avanzi a Fido e Micio

Cenoni natalizi e di Capodanno spesso riducono Fido e Micio a insolite abbuffate. Spesso tendiamo a dar loro gli avanzi dei tradizionali pranzi e cene a base di piatti troppo ricchi di condimento e grassi. Così primi piatti, zuppe, pesce, carne, salumi, formaggi, cucinati nei più svariati modi a seconda della tradizione di famiglia finiscono anche per colmare le voglie di Fido e Micio.

avanzi

Ricordiamoci che i nostri amici 4zampe sono abituati a seguire una certa alimentazione, sia essa casalinga o a base di prodotti industriali come le crocchette o l’umido. Somministrare del cibo che loro non hanno mai mangiato prima, e soprattutto fritto, iper-cucinato, salato o piccante come spesso sono i piatti delle feste, equivale a creare uno scompenso nel loro apparato digerente. Cosa che spesso può portare a problemi intestinali, dissenteria e vomito.

Quindi questi giorni di festa devono essere dedicati anche a loro con tempo e coccole, sfruttando le ferie: per i ’pet’ è questo che importa, l’amore dei loro proprietari. Più passeggiate e giochi all'aperto (se il tempo ve lo permette), spesso, durante la vita di tutti i giorni, non abbiamo il tempo di far loro una carezza in più».
Sotto l’albero, dunque, sì alle effusioni e no a dolcetti e abbuffate.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGPET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati:



Articolo in evidenza: