Passa ai contenuti principali

I valori chimici ideali per l’acquario e gli acquari biotopo

 

Una volta che vi sarete fatti un’idea sui pesci che avete intenzione di ospitare, è bene sapere che l’acqua del vostro acquario potrebbe essere di due tipi: acqua tenera e acqua mediamente dura.

Effettuate i test con le apposite provette e , in base al risultato ed ai pesci da voi scelti, potrete modificare la durezza dell’acqua con specifici prodotti presenti in commercio.

I valori tipici di un’acqua tenera sono:
PH 6.5
KH 3°/5°
GH 6°/10°

I valori tipici di un’acqua dura sono:
PH 7.5
KH 6°/10°
GH 12°/20°

Acquari biotopo

Illustrerò qui di seguito tre esempi di acquari biotopo: questi tipi di acquario hanno un aspetto particolarmente esotico, ma sono facili da gestire.

Acquario biotopo ASIA

I pesci che popolano l’acquario asiatico vivono in stagni e corsi d’acqua a flusso lento e poveri d’ossigeno, è per questo motivo che respirano aria atmosferica. Questi pesci hanno forme particolari e colori molto vivaci.

clip_image002

Ecco un esempio di come potreste riempire il vostro acquario biotopo asiatico . Potete scegliere tra queste piante:

  • Hygrophila difformis
  • Hygrophila polysperma

clip_image004

  • Cryptocoryne nevilli
  • Vallisneria nana
  • Nymphaea lotus
  • Cryptocoryne “green gecko”
  • Microsorium pteropus
  • Cladophora algagrophila
  • Cryptocoryne wendtii

clip_image006

E potete scegliere tra questi pesci:

  • Betta splendens

clip_image008

  • Colisa lalia
  • Melanotaenia praecox
  • Barbus oligolepis
  • Crossocheilus siamesi
  • Pangio kuhli
  • Caridina Multidentata

clip_image010

Potete completare l’arredo aggiungendo sul fondo un ghiaietto scuro, magari leggermente rossiccio, e delle radici.

Acquario biotopo AMERICA CENTRALE

L’America centrale è caratterizzata da corsi d’acqua con correnti molto limpide. I pesci che occupano questo territorio sono molto colorati e si riproducono frequentemente anche nell’acquario.

clip_image012

Potete scegliere tra queste piante:

  • Bacopa caroliniana

clip_image014

  • Sagittaria platyphylla
  • Echinodorus “red devil”
  • Cabomba acquatica

clip_image016

  • Echinodorus “reni”
  • Lobelia cardinalis
  • Echinodorus tenellus

E potete scegliere tra questi pesci:

  • Xiphophorus helleri

clip_image018

  • Xiphophorus maculatus
  • Corydoras melanistius

clip_image020

  • Ancistrus dolichopterus

Sul fondo potreste mettere uno strato, di circa 5 centimetri di spessore, di ghiaietto scuro, leggermente rossiccio, del ghiaietto fine bianco ed una lastra di ardesia verde.

Acquario biotopo SUD AMERICA

L’Amazzonia è conosciuta come il sistema fluviale più ricco d’acqua al mondo. Sono molti i pesci coloratissimi che provengono da quest’area, potremmo dire la maggior parte. Oltre ai pesci variopinti, incontriamo nei corsi d’acqua una vegetazione rigogliosa e numerose radici e pietre.

clip_image022

A cura di Francesca Martini

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGPET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Coniglio nano: tutto quello che devi sapere

Il coniglio nano è un ottimo animale da compagnia. E’ socievole, affettuoso, allegro e abbastanza facile da gestire. E’ importante però conoscere alcune regole fondamentali per la sua salute fisica e psichica.
L’alloggiamentoLa gabbia deve essere sufficientemente grande da permettere al coniglio di trascorrervi piacevolmente le ore in cui non potrà stare libero, almeno un metro quadrato. Deve contenere una casetta in cui l’animale possa rifugiarsi, un abbeveratoio ( meglio se uno a goccia e uno a terra), una ciotola in cui versare il cibo, ed essere sempre provvista di fieno. Si può anche dotare con un rullo di sali minerali che il coniglio consumerà a piacere. La lettiera è importante, poiché il coniglio ha una pelle molto delicata che facilmente va incontro ad irritazioni, vanno bene la segatura (non di pino o cedro), la paglia, il fieno e i pellets di mais. Non è adatta la lettiera in sabbia per i gatti, troppo irritante per la pelle delle zampe, e la carta di giornale che se ingeri…

La partenza delle rondini

Le rondini (Hirundo rustica)sono il simbolo della primavera ma la loro partenza caratterizza anche l'arrivo dell'autunno. La rondine è presente in quasi tutto il mondo ed è residente in tutti i continenti tranne in Australia. I nidi sono fatti di fango ed erba cementati insieme e variano nella forma per adattarsi alla locazione es . Fienili. Le rondini sono monogame. Le coppie si formano ogni primavera dopo l'arrivo nelle zone di riproduzione, anche se alcune coppie che si sono riprodotte con successo si accoppiano per molti anni ancora. I maschi, per attrarre le femmine, cantano e fanno sfoggio delle loro code. Di solito le rondini si riproducono tra maggio e agosto a seconda delle zone. Le uova di norma 4-5 bianche con macchie marroni e lilla; viene deposto un uovo al giorno e c'è spesso una seconda covata. L'incubazione dura 13-17 giorni. Centinaia di migliaia di coppie di questa specie si sono riprodotte fino alla fine di agosto e, in questi giorni, adulti e gi…

Cani in Inghilterra

Finalmente! Dal 1° gennaio 2012 cambiano le regole per portare il proprio cane in Inghilterra: tempi normali come per tutti gli altri paesi europei.Vediamo insieme quali sono le variazioni:
Non vengono più richiesti l’esame del sangue e i 6 mesi di attesa.
Applicazione del microchip a norma ISO 11784 - ISO 11785.
Passaporto UE.
Vaccinazione antirabbica dal almeno 1mese.
Trattamenti contro pulci, zecche e antielmintici effettuati non più di 48 ore e non meno di 24 ore prima dell’ingresso in Inghilterra.E' raccomandato di  vaccinare il cane/gatto per la rabbia solo dopo aver effettuato o verificato la presenza del microchip cioè l’ultima vaccinazione antirabbica del essere stata effettuata dopo l’inserimento del microchip. Ricordarsi di richiede alla ASL il passaporto UE: una volta in possesso rimane valido per tutta la vita del cane.Calcolare attentamente quando va fatto il trattamento antiparassitario, considerate il mezzo utilizzato per il viaggio: aereo, auto,…