Passa ai contenuti principali

Cane adulto e cane anziano

IL CANE ADULTO

Concludiamo oggi il capitolo sulle “fasi di vita del cane”, affrontando l'età “adulta” e quella senile.

Nel cane adulto l'impronta caratteriale è ormai definita. l'animale ha sviluppato totalmente le sue potenzialità. Il suo attuale comportamento è dato dall'interazione di fattori genetici, ormonali ed esperienze vissute lungo il corso della vita.

Se il cane ha raggiunto un buon equilibrio emozionale, l’età adulta è caratterizzata dalla stabilità comportamentale. Questa stabilità può venire meno laddove subentrino cambiamenti ambientali, del gruppo familiare, malattie, traumi emotivi o durante particolari fasi legate alla sfera sessuale come: calori, gravidanze, accoppiamenti.  Patentino-cani5

Anche durante l’età adulta la relazione con i proprietari dovrebbe essere improntata alla coerenza nella comunicazione e alla collaborazione nelle attività quotidiane: passeggiare, giocare insieme, esplorare e soprattutto godere della reciproca compagnia.

Le capacità di apprendimento e adattamento sono ancora presenti ma tendono gradualmente a diminuire con il passare degli anni: per tale ragione si dovrebbe intervenire il più precocemente possibile ed in maniera mirata laddove si voglia correggere determinati comportamenti.

IL CANE ANZIANO

Come nell’uomo, l’invecchiamento del cane è caratterizzato dal progressivo calo delle capacità di memorizzazione e apprendimento. I sensi come l'udito, la vista, e l'orientamento subiscono una regressione, come anche le capacità di adattamento di fronte a variazioni ambientali. Per tali ragioni sarebbe opportuno ridurre al minimo i cambiamenti e non sconvolgere le sue abitudini quotidiane.

Durante questo periodo diventa quindi prioritario favorire il benessere fisico dell'animale e stimolarne le capacità di adattamento attraverso attività piacevoli svolte in compagnia del proprietario.

In tarda età nel cane si può assistere al cosiddetto invecchiamento cerebrale, paragonabile alla demenza senile dell'uomo, dovuto ad una degenerazione neuronale a livello di sistema nervoso centrale. Le manifestazioni tipiche di tale patologia consistono in: perdita di comportamenti abituali, disorientamento (mancato riconoscimento di luoghi e oggetti noti), difficoltà di coordinazione e vocalizzazioni ingiustificate. Nei casi più gravi, poi, si possono avere forme di aggressività imprevista, alterazioni evidenti della capacità sociale e ansia da separazione.

Il cane anziano dovrebbe comunque essere intrattenuto con giochi e passeggiate, l'importante è svolgere attività adeguate al suo stato fisico e mentale: aiutiamo il nostro amico a quattro zampe a rimanere attivo!. Il gioco non va mai eliminato dalla vita di un cane, perchè carica le energie, attiva la mente e il fisico.

Se vuoi leggere gli altri articoli: link articoli precedenti.

A cura di Silvana Cavaglià e della Clinica Borgarello

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGPET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Coniglio nano: tutto quello che devi sapere

Il coniglio nano è un ottimo animale da compagnia. E’ socievole, affettuoso, allegro e abbastanza facile da gestire. E’ importante però conoscere alcune regole fondamentali per la sua salute fisica e psichica.
L’alloggiamentoLa gabbia deve essere sufficientemente grande da permettere al coniglio di trascorrervi piacevolmente le ore in cui non potrà stare libero, almeno un metro quadrato. Deve contenere una casetta in cui l’animale possa rifugiarsi, un abbeveratoio ( meglio se uno a goccia e uno a terra), una ciotola in cui versare il cibo, ed essere sempre provvista di fieno. Si può anche dotare con un rullo di sali minerali che il coniglio consumerà a piacere. La lettiera è importante, poiché il coniglio ha una pelle molto delicata che facilmente va incontro ad irritazioni, vanno bene la segatura (non di pino o cedro), la paglia, il fieno e i pellets di mais. Non è adatta la lettiera in sabbia per i gatti, troppo irritante per la pelle delle zampe, e la carta di giornale che se ingeri…

La partenza delle rondini

Le rondini (Hirundo rustica)sono il simbolo della primavera ma la loro partenza caratterizza anche l'arrivo dell'autunno. La rondine è presente in quasi tutto il mondo ed è residente in tutti i continenti tranne in Australia. I nidi sono fatti di fango ed erba cementati insieme e variano nella forma per adattarsi alla locazione es . Fienili. Le rondini sono monogame. Le coppie si formano ogni primavera dopo l'arrivo nelle zone di riproduzione, anche se alcune coppie che si sono riprodotte con successo si accoppiano per molti anni ancora. I maschi, per attrarre le femmine, cantano e fanno sfoggio delle loro code. Di solito le rondini si riproducono tra maggio e agosto a seconda delle zone. Le uova di norma 4-5 bianche con macchie marroni e lilla; viene deposto un uovo al giorno e c'è spesso una seconda covata. L'incubazione dura 13-17 giorni. Centinaia di migliaia di coppie di questa specie si sono riprodotte fino alla fine di agosto e, in questi giorni, adulti e gi…

Cani in Inghilterra

Finalmente! Dal 1° gennaio 2012 cambiano le regole per portare il proprio cane in Inghilterra: tempi normali come per tutti gli altri paesi europei.Vediamo insieme quali sono le variazioni:
Non vengono più richiesti l’esame del sangue e i 6 mesi di attesa.
Applicazione del microchip a norma ISO 11784 - ISO 11785.
Passaporto UE.
Vaccinazione antirabbica dal almeno 1mese.
Trattamenti contro pulci, zecche e antielmintici effettuati non più di 48 ore e non meno di 24 ore prima dell’ingresso in Inghilterra.E' raccomandato di  vaccinare il cane/gatto per la rabbia solo dopo aver effettuato o verificato la presenza del microchip cioè l’ultima vaccinazione antirabbica del essere stata effettuata dopo l’inserimento del microchip. Ricordarsi di richiede alla ASL il passaporto UE: una volta in possesso rimane valido per tutta la vita del cane.Calcolare attentamente quando va fatto il trattamento antiparassitario, considerate il mezzo utilizzato per il viaggio: aereo, auto,…