venerdì 21 marzo 2014

Gruppi Sanguigni degli Animali Domestici

Conoscere il gruppo sanguigno del proprio petNegli ultimi anni sono stati fatti dei passi da gigante per quanto riguarda la pratica della medicina trasfusionale veterinaria.I proprietari sono sempre più consapevoli dell'importanza di conoscere il gruppo sanguigno del proprio pet. Grazie a ciò, oggi è possibile eseguire delle trasfusioni di sangue in tutta sicurezza, reperendo il materiale necessario presso le Banche del sangue, dove sono realizzate e conservate le sacche di sangue. Le sacche sono classificate in base al gruppo sanguigno.I gruppi sanguigni nel cane sono 12 e sono stati classificati con il metodo D.E.A., ma non tutti sono stati definiti.E' certo però che il gruppo più diffuso sia il D.E.A.1.1 per il quale un soggetto viene considerato positivo o negativo.Nel gatto invece esistono 3 gruppi: A, B, AB.Con un test eseguito in ambulatorio si può conoscere in meno di un'ora il gruppo sanguigno del proprio amico a quattro zampe. Poco tempo nelle emergenzeConsiderando che la trasfusione nel cane è a tutti gli effetti una soluzione terapeutica, a volte risulta essere davvero l'unica soluzione possibile.

Gruppi Sanguigni degli Animali Domestici


 Nell'emergenza conoscere già il gruppo sanguigno permette di risparmiare ben un'ora di tempo, un'ora che in alcune condizioni potrebbe essere fatale per il paziente.La situazione patologica standard per cui si richiede una trasfusione di sangue è l'anemia (pochi globuli rossi nel sangue). La cause di anemia sono molteplici: malattie trasmesse da ectoparassiti ematofagi, avvelenamento da rodenticidi, malattie croniche dell'animale anziano. In tutti questi casi la trasfusione svolge un ruolo ausiliario di estrema importanza.Oltre al sangue intero è inoltre possibile trasfondere i cosiddetti prodotti del sangue in tutti quei casi di anemia causata da insufficienza renale, da malattie retrovirali feline (FIV e FeLV), da malattie protozoarie nel cane (Leishmaniosi), da neoplasie del midollo osseo. Conoscere il gruppo sanguigno può essere utile anche a scopo preventivo in vista di una gravidanza. Questo poiché esiste la possibilità che due genitori con gruppo sanguigno incompatibile generino prole affetta da una patologia emolitica letale.I veri protagonisti della medicina trasfusionale sono i donatori che possono salvare inconsapevolmente delle vite. E sono questi i veri protagonisti della nascita della banca del sangue per cani presso la Clinica Veterinaria Borgarello dove da qualche mese è decollato il progetto di medicina trasfusionale Hemodog.Più donatori avremo, maggiore sarà la possibilità di salvare delle vite.

Come diventare donatore? Semplice! Innanzitutto è necessario scoprire il gruppo sanguigno del futuro donatore, e questo viene eseguito presso la nostra struttura in meno di un'ora tramite un piccolo prelievo di sangue. La pratica prevede un piccolissimo contributo da parte del proprietario che avrà in compenso visite di controllo ed esami ematologici per valutarne l'idoneità in omaggio.Grazie anche a questo piccolo contributo potremmo continuare a far fronte alle spese di gestione della nostra Banca del sangue, investendo sulla nostra attrezzatura e sulla formazione del personale medico responsabile del progetto.


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati:



Articolo in evidenza: