martedì 11 ottobre 2011

Il criceto: come scegliere la gabbia

Quando scegliamo la gabbia per il nostro criceto dobbiamo pensare alle esigenze di spazio dell'animale; essendo un animale molto attivo più spazio gli daremo maggiore sarà la qualità della sua vita. Le dimensioni minime sono di 60x40x30 cm se il criceto ha la possibilità di fare qualche passeggiata all'esterno tutte le sere, altrimenti bisogna aumentare le dimensioni. La gabbia non deve essere rotonda perché i criceti amano gli angoli in cui appallottolarsi e nascondere il cibo.

criceti
Sul fondo della gabbia dei criceti va poggiato un materiale morbido ed assorbente che faccia da lettiera, senza intralciare i movimenti dei piccoli roditori. Deve essere abbastanza profondo, almeno tre centimetri, in modo da assorbire adeguatamente senza lasciare l’area umida ed al contempo stimolare il criceto a scavare. Va detto subito che in commercio esistono numerose tipologie di materiale, adatte a questo scopo e che, seppur ancora in vendita nei negozi specializzati, vanno evitati i fondi per gabbia a base di cotone (ovatta), lana o bambagia. Sono stati documentati casi in cui la sostanza, arrotolandosi tra le zampine del piccolo roditore, ne ha provocato il blocco della circolazione ed un drammatico epilogo. Dunque meglio evitare.

Bisogna scegliere sostanze non profumate e non colorate chimicamente. Tra tutti i prodotti il migliore sembra essere quello a base di mais, o meglio ricavato dai torsoli vuoti delle pannocchie, rigorosamente sbriciolati e privati delle polveri. Non sono tossici se ingeriti. In seconda battuta si possono usare dei trucioli di legno, adeguatamente assorbenti e facili da trovare. Purtroppo possono avere qualche effetto collaterale: non assorbono i cattivi odori e si possono impigliare nel pelo del criceto. La segatura è invece troppo polverosa, può finire negli occhi o nelle vie aeree dell’animale e questo non sarebbe positivo per la sua salute. Anche la lettiera per gatti non è indicata per lo stesso motivo.

criceto ruota

Dove collocare la gabbia? Scegliete un luogo non raggiungibile da cani, gatti o furetti. Essendo un animale piuttosto delicato evitate di esporre la gabbia alle correnti d'aria (il criceto potrebbe prendersi una polmonite) e alla luce diretta del sole e agli sbalzi di temperatura. Devono essere tenuti lontani dai vapori di bagni e cucine e da zone troppo rumorose (come vicino a televisore o radio). Il criceto è attivo soprattutto di notte, quindi correndo sulla ruota potrebbe disturbare se sistemate la gabbia in camera da letto, ma basta oliare il perno della ruota una volta a settimana per evitare che cigoli.

bottone-animalstore380Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGPET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati:



Articolo in evidenza: